LiberaRete con Ens e on.A.I.R. per le persone sorde

Nel mese di ottobre l’associazione LiberaRete ha sottoscritto un protocollo di collaborazione con l’Ente Nazionale Sordi e l’associazione on.A.I.R. per lo sviluppo di progetti per rendere disponibili i contenuti web, ed in particolare i video sul web, alle persone con problemi di udito o sorde.

Il protocollo realizza uno dei progetti che LiberaRete aveva in programma per il 2013 ed è la conseguenza della sperimentazione che on.A.I.R ha fatto sulla piattaforma Libera.Tv con il proprio canale dedicato alle persone sorde.

 


  logo ENS

 

 Convenzione ENS – Libera Rete – onA.I.R.

1)                 PRESENTAZIONE DI LIBERARETE E ONAIR

 

 

LiberaRete-logo-quadrato       a.       LiberaRete: L’Associazione di promozione sociale LiberaRete persegue lo sviluppo di una informazione libera, obiettiva e democratica conforme al dettato costituzionale tramite il sostegno alle esperienze di giornalismo e comunicazione dal basso, partecipate e di controinformazione. LiberaRete si batte contro ogni forma di censura, omologazione, espulsione delle voci critiche dal mondo della comunicazione e dell’informazione tradizionale e multimediale L’Associazione opera attraverso l’utilizzo delle nuove tecnologie digitali per la documentazione e la valorizzazione senza filtri della realtà culturale, politica e sociale italiana ed internazionale. In questo ambito particolare attenzione è dedicata alla ricerca di strumenti di comunicazione innovatici che permettano l’emersione delle contraddizioni e dei conflitti cancellati dai media tradizionali ed il contrasto di ogni violenza, sfruttamento, emarginazione, razzismo. Il web è lo spazio dove sperimentare nuove forme di partecipazione e democrazia e dove realizzare progetti che contribuiscano a “rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale che, limitando, di fatto, le libertà e l’uguaglianza dei cittadini, impediscono il primo sviluppo della persona umana”. LiberaRete ha come metodo di lavoro quello della condivisione e della partnership. L’associazione agisce insieme ad analoghe associazioni operanti nell’ambito dell’Unione Europea per lo sviluppo di progetti comuni volti a dare slancio alla cittadinanza europea, al dialogo interculturale, a reti di comunicazione ed informazione europee.

(per info www.liberarete.org)

 

onairtv      b.      onA.I.R.: onA.I.R. è un’Associazione di Promozione Sociale composta da esperti, professionisti, ricercatori, giovani in formazione, semplici appassionati o curiosi udenti e non udenti, italiani e stranieri che appoggiano la nostra causa e si impegnano a metterla in pratica. Lo scopo di onA.I.R. è contribuire alla piena integrazione delle persone svantaggiate dal punto di vista linguistico e sensoriale nella comunità in cui vivono o trascorrono un periodo della loro esistenza tramite applicazioni pratiche, discrete e innovative e la diffusione della cultura della sottotitolazione in genere, sia in tempo reale, sia in differita. Le attività di onA.I.R. sono diversificate e capillari, ma ognuna di esse mira a favorire la comunicazione e l’interazione: sottotitolazione, realizzazione di nuove idee, conferenze, eventi artistici, formazione di giovani e creazione di partenariati con enti pubblici, aziende e altre associazioni non-profit per progetti locali, nazionali e internazionali di carattere inclusivo, culturale e sociale.

(per info www.respeakingonair.org)

 


2)                 PROGETTI IN CORSO

a.       LiberaRete:

i.      Libera.tv (www.libera.tv): il principale progetto in corso di LiberaRete si realizza sulla piattaforma Social Web Tv  Libera.Tv. LiberaRete agisce su questa piattaforma producendo contenuti e predisponendo l’home page del sito. Centinaia di migliaia di accessi annuali dimostrano il successo della piattaforma che, infatti, si sta sviluppando come luogo non solo di informazione ma anche di condivisione di contenuti da parte di molte e diverse realtà associative (FIOM, UNIONE SINDACALE DI BASE, ARCIGAY e molti altri).  I contenuti realizzati dalla Associazione sono stati ripresi da programmi della RAI e Libera.Tv è stata premiata nel 2012 come la webtv italiana più interattiva. Le attività di LiberaRete su Libera.Tv sono veicolate da un articolata presenza sui social media come Facebook dove si determina e sviluppa il dibattito sugli obiettivi sociali.

ii.      Respeaking: nel corso del 2012 è iniziata la sinergia con l’associazione onA.I.R. che opera sulla stessa piattaforma webtv. È intenzione dell’Associazione sviluppare questo rapporto per realizzare forme specifiche di comunicazione che diffondano sulla rete la cultura del respeaking per la sottotitolazione in diretta di contenuti video, resi così accessibili a persone con problemi di udito (www.libera.tv/onair-tv).

iii.      AIDS: altrettanto importante è la sinergia che si sta strutturando con  PLUS Onlus sui temi della prevenzione della diffusione dell’HIV. Insieme a Plus Onlus stiamo sperimentando nuove forme di comunicazione in rete per diffondere le migliori pratiche nel campo della lotta all’AIDS.

 iv.      Marenostrum: pensiamo di intensificare anche la collaborazione con PuntoCritco Onlus sui temi della cooperazione internazionale e del dibattito sulla politica estera.  Con Punto Critico andremo anche quest’anno a collaborare al fine dei realizzare il Premio Marenostrum (premio dedicato al giornalismo ed alla letteratura dei migranti in lingua italiana)  ed in particolare la sua sezione video. 

 v.      Youth Empowerment: LiberaRete è uno dei soggetti Partner del progetto europeo Youth Empowerment promosso dall’Istituto Comprensivo di Arcola-Ameglia (La Spezia), con il patrocinio del Organizzazione Internazionale del Lavoro (ILO), in collaborazione con l’Associazione Italiana per L’Educazione ai Media e alla Comunicazione (MED) e la partecipazione dell’Organizzazione Mondiale del Movimento Scout (WOSM). ll progetto “Youth Empowerment”, ha come scopo quello di avvicinare i giovani alle Istituzioni Europee e alle Nazioni Unite, in armonia con le convenzioni dell’Organizzazione Internazionale del Lavoro (ILO) e le indicazioni del Consiglio Europeo e della Commissione Europea e degli obiettivi dell’agenda di Lisbona in materia di istruzione e diritto dei lavoratori, si propone di educare i giovani al rispetto dei diritti umani, alla consapevolezza su cause e conseguenze dello sfruttamento del lavoro minorile e favorire la responsabilizzazione del singolo attivando le loro energie creative per un costruttivo impegno sociale.


b.      onA.I.R.

 i.      TVonA.I.R.: nasce dalla collaborazione con Libera.tv. È il canale dell’associazione in cui pubblicare i video di attualità, cultura, informazione, sport e molto altro. Tutti i video sono sottotitolati dai tirocinanti e soci onA.I.R. (www.libera.tv/onair-tv)

ii.       OltreSuoni: è un progetto sperimentale, ideato dall’Associazione Internazionale di Respeaking onA.I.R. e dall’Associazione di volontariato TDM 2000, che consiste nella sottotitolazione in tempo reale tramite respeaking di un’emittente radiofonica web per sordi e per persone con una conoscenza limitata della lingua italiana, quali stranieri di recente immigrazione.

iii.      Miss sorda e Mister sordo: l’evento è stato sottotitolato per la prima volta in tempo reale dall’Associazione Internazionale di Respeaking onA.I.R. Il video della serata, sottotitolato anche in preregistrato da onA.I.R., è andato in onda fino all’Epifania su Gold TV Italia digitale terrestre canale  128 e su Sky canali 892 e 925, 60 emittenti regionali, il Canale Nazionale Capodistria  e le 100 radio più belle d’Italia.

iv.      Note Vibranti: portato avanti dall’Associazione onA.I.R., ha sviluppato un approccio multimodale alla traduzione dei concerti che fornisca un numero maggiore di strumenti utili alla comprensione a coloro che non possono accedervi in maniera completa a causa di costrizioni linguistiche (stranieri) o sensoriali (sordi). A questo scopo sono state unite le tecnologie più avanzate nel campo, adattandole allo scopo del progetto: il respeaking mediante stenomask e live editing per sottotitolare le parti parlate e in diretta; i sottotitoli in preregistrato (sincronizzati manualmente) in uno/due colori diversi, uno per il testo originale e uno per la traduzione (in caso di testi stranieri); palloncini per percepire meglio le vibrazione delle onde sonore che consentono di sentire la musica attraverso il tatto; interpretazione artistica in LIS per garantire la traduzione della componente verbale e di quella artistica; una soluzione per tradurre il ritmo della musica in colori.

 v.      EURespeak: in collaborazione con l’Information Office della Direzione Generale “Comunicazione” del Parlamento Europeo di Strasburgo, onA.I.R. ha avuto l’opportunità di attivare in via puramente sperimentale il progetto con l’obiettivo di fornire ai propri soci un servizio di sottotitolazione dalle lingue straniere in italiano, in diretta e a distanza delle sedute dell’Euroscola.

 vi.      A E I OnA.I.R. e Lectio Subtitulis: sono volti alla sottotitolazione in tempo reale delle lezioni rispettivamente nelle scuole e all’università. Con questi progetti, onA.I.R. ha due obiettivi: formare i docenti perché si auto sottotitolino in modo da creare appunti e dispense in tempo reale;  sottotitolare da remoto le lezioni pubbliche dando anche agli studenti sordi e a quelli che si trovano in modalità e-learning l’opportunità di avere pieno accesso all’istruzione.

 vii.      PrendiNota: conferenze, convegni e seminari o anche singoli interventi sottotitolati in tempo reale in sala o a distanza via web. Fanno parte del progetto, oltre le due conferenze realizzate da onA.I.R. nell’aprile e nel settembre 2012, anche altre esterne tra cui la conferenza Behance Portfolio Review del 14 maggio 2013 a Roma e l’intervento sul Turismo accessibile ai sordi tramite LIS e sottotitolazione realizzato a Palermo in collaborazione con I Love LIS il 26 maggio 2013.

 viii.      RiParliamone: la rivista on-line dell’Associazione che tratta argomenti relativi alla sordità, al respeaking, alla sottotitolazione e all’accessibilità alla comunicazione e all’informazione quotidiana da parte di tutti e con diversi mezzi.

 

 

3)                 COLLABORAZIONE ENS, LIBERARETE, ONA.I.R.

a.      Premessa: Forti della fruttuosa collaborazione in corso con il progetto comune TVonA.I.R. (www.libera.tv/onair-tv), le due associazioni intendono collaborare con l’ENS per il raggiungimento dell’obiettivo comune della piena integrazione delle persone sorde nella comunità in cui vivono tramite la piena acessibilità all’informazione e alla comunicazione quotidiana. L’ENS da parte sua riconosce la validità di questa attività sperimentale di comunicazione senza barriere (TVonA.I.R. sulla piattaforma LiberaTV), che costituisce un modello a cui tutti i media che operano, in particolare, sulla rete dovrebbero ispirarsi.

Primo passo della collaborazione tra i tre soggetti sarà quindi il riconoscimento formale e pubblico da parte dell’ENS della validità dei progetti fin qui realizzati da LiberaRete e onA.I.R. nella ricerca di forme nuove per superare ogni barriera e la loro diffusione presso i propri soci.

Interesse comune è verificare ogni possibile sinergia e verificare insieme la realizzabilità di una piattaforma web dedicata all’ENS per la comunicazione verso il mondo esterno e verso i propri soci totalmente accessibile sia tramite interpretazione in LIS sia tramite sottotitoli. Questo cammino sarà costellato di iniziative e progetti comuni da svolgere insieme o col patrocinio dell’ENS.

b.      Punti discussi finora:

                                                               i.      Richiesta firma convenzione di collaborazione tra le tre associazioni (vedi punto 3 più sotto);

                                                             ii.      Richiesta di diffusione del progetto OltreSuoni, realizzato in collaborazione con l’ENS di Cagliari, presso i propri soci a livello nazionale;

                                                            iii.      Richiesta patrocinio ENS per il progetto TVonA.I.R. su Libera.Tv e richiesta di diffusione dello stesso presso i propri soci;

                                                           iv.      Richiesta partenariato per l’organizzazione di Note Vibranti Day, di cui al progetto già inviato in data 5 giugno 2013 via email alla dottoressa Pettinelli;

                                                             v.      Pubblicazione dei video ENS di divulgazione sul canale web TVonA.I.R. di LiberaTV (www.libera.tv/onair-tv);

                                                           vi.      Eventuale creazione di un canale indipendente dell’ENS su Libera.Tv per la pubblicazione dei video ENS di divulgazione esterna e interna;

                                                          vii.      Creazione ex novo di una piattaforma app per smartphone e tablet dove caricare i video della propria comunicazione esterna e interna, scaricabile in maniera controllata e a pagamento;

                                             viii.      Impegno a richiedere fondi presso le sedi competenti, per finanziare progetti di interesse comune, all’interno dei quali ognuno dei tre partner svolge il ruolo di propria competenza e in sinergia, con l’obiettivo dell’accessibilità di tutti gli eventi (conferenze, comunicazioni, DVD, messe religiose, trasmissioni radio, trasmissioni televisive, siti web, profili social network ecc.) tramite sottotitolazione in tempo reale e/o preregistrata, interpretazione LIS in tempo reale e/o preregistrata; piattaforme web; canali web tv; ecc.;

                                                           ix.      Qualsiasi evento venisse proposto da una delle parti e di interesse per ognuna.


ACCORDO DI PARTENARIATO TRA

 

onA.I.R., Associazione Internazionale di Respeaking, con sede legale in Ussana, via G. Amendola n. 27, codice fiscale 91022260920, rappresentata da Francesca Marchionne, nata a Cagliari il 25 marzo 1986;

 

LiberaRete con sede legale in Roma, via Giovannipoli n. 148, C.F. 97602560589, rappresentata da Marco Zoboli, nato a Modena, il 16/10/1972;

 

E

 

ENS con sede legale in Roma, via Gregorio VII n. 120, C.F. 04928591009 – P.IVA 06960941000, rappresentata da __________________, nato a __________________, il ___________________

 

VISTO CHE

 

·         onA.I.R. prevede da Statuto la creazione di “contatti con società, associazioni, università, istituzioni pubbliche, enti locali, turistici e sportivi al fine di perseguire gli scopi associativi“;

·         LiberaRete prevede da Statuto “lo sviluppo di relazioni e collaborazioni con altre associazioni, enti pubblici e privati”;

·         ENS appoggia gli scopi, gli obiettivi e le attività delle due Associazioni;

 

SI STABILISCE CHE

 

a partire dalla data di firma dell’accordo, le due Associazioni e l’ENS potranno contare su un accordo di partenariato dato che LiberaRete, onA.I.R. e ENS  si impegnano a :

 

·         definire congiuntamente un elenco di attività da sviluppare in sinergia;

·         coinvolgere ed informare i propri soci sulle attività di comune interesse;

·         inserire reciprocamente sui propri siti i loghi ed i link dei partner e delle iniziative comunemente sostenute;

·         predisporre congiuntamente progetti da presentare ad enti pubblici e privati per il loro finanziamento.

 

SI DECIDE INOLTRE

 

·         Di realizzare una Conferenza Stampa comune dove pubblicizzare il presente accordo ed il sostegno dell’ENS al canale webtv www.libera.tv/onair-tv

 

 

SI PRECISA CHE

 

La collaborazione è da intendersi a tempo indeterminato, salvo perdita di interesse nella stessa da una, due o tutte e tre le parti e libera da vincoli legali e amministrativi.

 

Il presente accordo viene stipulato al fine di dare una maggiore visibilità alle attività e alle iniziative delle Associazioni e dell’ENS nel campo in cui operano, pertanto lo stesso accordo non è da ritenersi in alcun modo di carattere esclusivo o vincolante.

Cattura firme convenzione